Come scegliere i supporti per proiettori

Oggi vediamo come scegliere i supporti per proiettori. Sono una soluzione valida per chi ne fa un uso costante ma non vuole tenerlo appoggiato su un normale ripiano. I motivi per adottare questa scelta sono diversi, i più comuni sono generalmente due. Il primo è quello dello spazio. Quante persone non hanno obbiettivamente posto e si dovrebbero accontentarlo di tirarlo fuori a ogni utilizzo? Altre invece, lo fanno per una questione estetica. L’arredamento della casa in cui si vive non è certo una cosa di scarsa importanza ed è normale quindi, cercare soluzioni esteticamente più piacevoli.

Un discorso che vale ovviamente anche per le televisioni, senza dubbio più belle se tenute a parete come un quadro piuttosto che semplicemente appoggiate su un ripiano della casa. Mentre per le televisioni spesso si trovano i supporti già inclusi nelle confezioni e possono rivelarsi validi, per i proiettori difficilmente questi vanno bene e non sempre sono dati in dotazione.

C’è in realtà un altro motivo per cui è meglio scegliere il supporto per il proiettore. E’ possibile installarlo dove c’è l’area di posizione, in un punto strategico e rialzato.

I supporti per i proiettori ideali sono quelli che permettono di attaccare il proiettore al soffitto, permettendo così di proiettare bene l’immagine, senza doversi preoccupare troppo. La credenza comune, più che altro di chi si avvicina solo ora al mondo dei proiettori, è quella che un supporto vale l’altro. Nell’articolo di oggi vi spieghiamo invece quali sono le caratteristiche necessarie per rendere l’esperienza di qualità.

Prima di tutto devono essere configurabili. In effetti non è proprio facile riuscire a capire subito qual è la misura esatta, con una precisione d’angolazione e altezza impeccabile. Perciò un proiettore dalla buona configurabilità consente di installare il supporto nella posizione che si desidera, senza sacrificare mai ne la qualità d’immagine ne la grandezza.

E’ molto importante poi la solidità. Penso che sia facile da capire come un proiettore non deve subire in alcun modo uno sgancio improvviso. Deve essere ben saldato e fisso. Dovete quindi valutare varie cose come:

  • Il peso sopportato dal supporto. Riesce a reggere il vostro proiettore senza problemi? E’ sempre meglio scegliere un supporto dalle capacità più ampie di quelle che vi occorrono per star sicuri. Ricordatevi poi di fissarlo con viti molto lunghe.
  • Manovre: è vero che un proiettore fissato al soffitto verrà maneggiato molto raramente ma, comunque sia, deve permettere le manovre come quelle di manutenzione. L’intervento deve essere comodo e accessibile.

Sono di alta qualità i supporti per proiettori della Ewent, può essere infatti installato sia sui soffitti piani sia su quelli ad angolo. La staffa ha 20 centimetri di mobilità, in modo da posizionare il proiettore nel modo pià opportuno. Il supporto è creato in acciaio, cosa che permette di sostenere anche i proiettori fino a 20kg di peso. Proprio per favorire la manutenzione, il supporto è sia stabile che di facile distacco. Il proiettore può essere rimosso senza alcun problema.